Che cos’è l’ECVET

Il sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionale o European Credit System for Vocational Education and Training (ECVET)è stato istituito con la Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 giugno 2009.

L’obiettivo del sistema ECVET è quello di facilitare il riconoscimento delle competenze conseguite nella formazione professionale e nei contesti informali e non formali in Europa. Il sistema delinea, infatti, un quadro metodologico comune volto ad agevolare l’accumulo e il trasferimento di crediti ottenuti nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale. Si applica a tutte le qualificazioni dei sistemi di istruzione e formazione non accademica mentre per i titoli accademici si applica l’ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System).

 

Il sistema si propone in particolare di:

  • agevolare la convalida e il riconoscimento delle competenze acquisite in ambito lavorativo e delle conoscenze assimilate in diversi Paesi, in modo che possano essere rilevanti ai fini delle qualifiche professionali;
  • incoraggiare la mobilità tra diversi Paesi e ambienti di apprendimento;
  • accrescere la compatibilità tra i vari sistemi di istruzione e formazione professionale europei;
  • aumentare le prospettive professionali dei diplomati e la fiducia dei datori di lavoro nelle competenze e conoscenze specifiche derivanti da ogni qualifica di istruzione e formazione professionale.

 

Il sistema ECVET mira inoltre a promuovere la mobilità legata allo studio durante la prima formazione professionale – ad esempio per i tirocinanti e gli apprendisti – facilitando il riconoscimento dei risultati formativi ottenuti all’estero nel paese di appartenenza del lavoratore. Ciò avviene attraverso la documentazione dei “learning outcomes” (LO), ossia delle conoscenze, qualificazioni e competenze acquisite all’estero.

 

Come funziona

 

L’applicazione del sistema ECVET non costituisce un obbligo per i diversi sistemi di istruzione e formazione europei e dovrebbe essere sviluppato e implementato su base volontaria da parte degli Stati dell’UE. La raccomandazione suggerisce, infatti, ai Paesi membri di strutturare i corsi di formazione in unità di apprendimento con un formato uniforme.

 

L’unità di apprendimento viene definita come “un complesso coerente di conoscenze, abilità e competenze che possono essere valutate e convalidate”. Per ogni qualifica, sono disponibili una serie di unità di apprendimento di riferimento e di relativi punti ECVET.

Gli ECVET sono quindi crediti accumulabili e trasferibili, validi ai fini dell’acquisizione di una certificazione professionale.

 

Essendo fondato sui risultati dell’apprendimento, questo sistema è compatibile con tutti i sistemi di istruzione e formazione, inclusi i contesti non formali e informali.

Inoltre, un’impostazione strutturata su unità di apprendimento consente la realizzazione di percorsi di personalizzati e flessibili, che permettono l’accumulazione dei risultati nel tempo e con modalità di apprendimento diversificate ai fini dell’acquisizione di una qualifica. Permette, inoltre, di ottenere qualifiche professionali attraverso il riconoscimento di percorsi di studio realizzati in Paesi diversi.

 

ECVET non sostituisce i sistemi formativi nazionali e non crea un sistema di certificazione dei risultati di apprendimento. Si tratta invece di un sistema che prevede il rilascio di crediti formativi sulla base dell’esame delle unità formative completate con successo. Questo sistema incentiva la cooperazione tra enti formativi europei che, sulla base dei parametri ECVET, riconoscono vicendevolmente crediti formativi ai propri studenti.

 

ECVET si rivolge a tutti i cittadini europei, in particolare a coloro che, pur avendo svolto attività formative o lavorative, non hanno una qualifica professionale riconosciuta.

 

 

Per saperne di più

 

Sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionale (ECVET)

 

Raccomandazione dell’UE che istituisce il sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionale (ECVET)