Il tuo carrello è vuoto!
Vedi Carrello Checkout
Subtotale Carrello: 0,00

Comitato scientifico

Il comitato scientifico è composto da autorevoli personalità che, a vario titolo, supportano le attività dell’associazione. I componenti sono: Antonio Bultrini (Professore universitario, Università degli Studi di Firenze), Emilio Dalmonte (vice direttore e direttore analisi politica Rappresentanza in Italia della Commissione Europea), Roberto Di Giovan Paolo (giornalista), Piero Dominici (Docente universitario, scrittore, esperto di complessità e sistemi organizzativi), Carlo Fusi (giornalista), Andrea Maresi (Regione Lombardia, Bruxelles), Fabio Masini (Professore universitario, ROMA TRE), Stefano Milia (Responsabile Area Progetti CIME), Rosa Musto (Docente Universitaria, Università Telematica G.Marconi), Mauro Oretti (Vice President Sales & Marketing at SkyTeam), Niccolò Rinaldi (Parlamento Europeo, Bruxelles), Stefano Rolando (Professore Universitario, IULM), Marco Spagnoli (Giornalista, critico cinematografico e Regista), Anna Maria Villa (Coordinatrice Ufficio per la Cittadinanza Europea, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Politiche Europee).

tia formazione

Antonio Bultrini

Antonio Bultrini è Professore associato di diritto internazionale e diritti umani nell’Università di Firenze. Prima di approdare all’Università ha lavorato per più di tredici anni presso il Consiglio d’Europa, a Strasburgo, dove ha ricoperto in particolare le funzioni di referendario presso la Corte europea dei diritti dell’uomo e di cosegretario del Comitato di esperti della Carta europea delle lingue regionali o minoritarie.
È autore di numerose pubblicazioni in materia di tutela dei diritti umani, tra cui un volume sui vari meccanismi internazionali operanti in Europa, e ha recentemente partecipato ad un progetto di ricerca europeo sulla formazione di magistrati, forze di polizia e amministrazione penitenziaria. Svolge inoltre attività di consulenza nel campo della protezione internazionale dei diritti umani e in questo contesto collabora anche con alcune organizzazioni non governative.

tia formazione

Emilio Dalmonte

La sua trentennale carriera nelle istituzioni europee si è svolta all’insegna della mobilità interna.
È stato interprete di conferenze, dirigente al Controllo Finanziario con specializzazione nei Fondi Strutturali, auditor interno certificato e responsabile di un servizio informatico.
Da giugno 2010 è vice-direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, dove è stato responsabile della comunicazione e ora dirige il settore di analisi politica.

tia formazione

Roberto Di Giovan Paolo

Nato a Roma il 1° giugno 1962, si è laureato in storia contemporanea presso l‟università di Roma La Sapienza, è Giornalista Professionista. È stato titolare, come professore a contratto, di due corsi il primo in Sociologia della Comunicazione ed il secondo in Comunicazione Politica presso la Libera Università degli Studi “San Pio V.”
Per le Edizioni Nutrimenti ha pubblicato il libro “Comunicare rende liberi”, per Iacobelli Editore è uscito a dicembre 2008 il libro “I papi, la Chiesa e la pace” e nell‟ottobre 2010 è stato pubblicato il volume “Piccoli Padri. Una conversazione sulla nascita dell‟Unione europea e il suo futuro”, scritto con Gianfranco Martini.
Senatore della Repubblica dall‟aprile 2008, è segretario della XIV Commissione Politiche dell‟Unione europea, componente della XIII Commissione (Territorio e Ambiente) e della Commissione straordinaria per i Diritti umani.
Dal luglio 2011 è presidente del Forum Nazionale per il diritto alla salute dei detenuti e delle detenute. Attualmente Giornalista.

Piero Dominici

(PhD) Docente universitario e formatore professionista, insegna Comunicazione pubblica e Attività di Intelligence e interesse nazionale presso l’Università degli studi di Perugia ed è Visiting Professor presso l’Universidad Complutense di Madrid. Membro dell’Albo dei Revisori MIUR (Ministero Istruzione Università Ricerca), è direttore del Complexity Education Project e membro del WCSA (World Complexity Science Academy), fa parte di Comitati scientifici nazionali – tra questi, per ciò che concerne la comunicazione, Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale, Comitato Scientifico d’indirizzo di Comunicazione Italiana, importante network nazionale di professionisti ed esperti di comunicazione – e internazionali: tra questi, dell’International Scientific Board of Communication and Media Research Center e dell’Editorial Board dell’International Journal of Political Science & Diplomacy.  Ha svolto, inoltre, attività di docenza e ricerca presso numerosi atenei anche internazionali. Si occupa da vent’anni di complessità e di teoria dei sistemi con particolare riferimento alle organizzazioni complesse ed alle tematiche riguardanti l’innovazione, la cittadinanza, la democrazia, l’etica pubblica. Svolge attività di ricerca, formazione e consulenza presso organizzazioni pubbliche e private. Ha partecipato, e tuttora partecipa, a progetti di rilevanza nazionale e internazionale, con funzioni di coordinamento. Relatore a convegni internazionali, collabora con riviste scientifiche e di cultura. Autore di numerosi saggi e pubblicazioni scientifiche.

tia formazione

Carlo Fusi

Giornalista parlamentare per quasi trent’anni, è stato editorialista del Messaggero e titolare della rubrica di analisi politica Il Mosaico. Per conto del quotidiano romano ha seguito i principali avvenimenti interni ed internazionali.
Più volte inviato negli Stati Uniti dopo l’attentato dell’11 settembre 2001. Da maggio ha lasciato il quotidiano per diventare responsabile della comunicazione di Corrado Passerà e del suo movimento Italia Unica.

tia formazione

Andrea Maresi

Andrea Maresi, Journalist and economist, from 2012 responsible of the media relations in Italy.
Previously, he worked in the Spokespersons’ Service at the European Commission as Deputy Spokesperson of the EC’s Vice-President Antonio Tajani and at the European Parliament in Bruxelles as a press officer.
He has a Master’s degree in International Politics by the Université libre de Bruxelles (ULB), in Journalism (Ordine Giornalisti Lombardia) and is a candidate to participate to the examination on 28 October to become professional journalist. He speaks fluently 6 languages.

tia formazione

Fabio Masini

Insegna Storia e teorie delle relazioni economiche internazionali presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Ateneo di Roma Tre.
È autore di numerosi saggi e monografie, in particolare sull’integrazione economica e monetaria europea ed internazionale, pubblicati con editori nazionali ed internazionali.
È stato consulente per le Politiche Europee del Comune di Firenze, project manager in progetti di sviluppo locale per società private e pubbliche amministrazioni ed è Presidente del Centro Studi, documentazione e formazione sull’Unione Europea.

tia formazione

Stefano Milia

Responsabile dell’area progetti del Consiglio italiano del Movimento Europeo e ivi Segretario generale aggiunto, ha esercitato in precedenza la funzione di coordinatore dell’area Informazione e comunicazione del Centro nazionale di informazione e documentazione europea (CIDE) e di consulente del Ministro per le Politiche comunitarie. Già membro dell’”Osservatorio sulla Convenzione europea” e dell’”Osservatorio per la cittadinanza europea” della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Si è occupato principalmente di progetti di informazione e comunicazione inerenti l’Unione europea, rivolti alla “società civile organizzata” e ai giovani. Coopera dal 2000 con il Governo italiano e le istituzioni europee su tematiche relative al rafforzamento della coscienza della cittadinanza dell’Unione nonché, in precedenza, con numerosi centri di ricerca.
Ha organizzato ed ha partecipato a convegni e seminari in Italia e all’estero.
Laureato in Scienze Politiche (Università degli studi di Roma La Sapienza), ha compiuto studi di perfezionamento in diritto e politiche delle Comunità europee.
Autore di vari articoli sul processo di integrazione europea, è membro del Comitato di redazione della rivista Semestreuropeo ed in precedenza dei periodici 2004-Quaderni Europei, I quaderni europei di Thesmos e l’Europa vicina.

tia formazione

Rosa Musto

Sociologa, specializzata in Sociologia dell’educazione e della famiglia, si occupa sin dal 1994 di problematiche di pari opportunità sociale e di inclusione sociale.
È esperto di Comunicazione pubblica istituzionale.
Nel 2011 assegnata onorificenza di Ufficiale della Repubblica Italiana.
Dal 2004 a tutt’oggi è docente universitario presso l’Università Guglielmo Marconi di Roma.
È in servizio presso il MIUR, agli Uffici di diretta collaborazione – Ufficio di gabinetto del Ministro e Ufficio dell Consigliere diplomatico.
Dal 2009 al 2013 è Membro esperto dell’educazione rappresentante MIUR presso l’Assemblea della Commissione Italiana per l’UNESCO e Coordinatrice Nazionale della Rete Scuole associate UNESCO-AsPnet Italia. Dal 2008 al 2013 Membro del Comitato Interministeriale dei Diritti umani (CIDU) sull’Infanzia e l’Adolescenza e le Pari Opportunità presso il Ministero degli Affari Esteri.
Dal 1999 al 2002 ricercatrice CNR -Università II di Napoli- Cattedra di Medicina Legale e delle Assicurazioni. Docente di Sociologia al Master di II livello in Scienze Socio-penitenziarie e Criminologiche. Cultrice di materia presso l’Università degli Studi di Salerno – Dipartimento di Scienze dell’Educazione – Cattedra di Psicologia dell’età evolutiva e Psicologia Dinamica e (2004/2005) Cattedra di Linguistica.
È autrice di monografie e diversi articoli pubblicati su riviste specializzate.

tia formazione

Mauro Oretti

Mauro Oretti is Vice President Sales & Marketing at SkyTeam, which he joined in 2009.
He started is corporate career in 1985 as export manager in the automotive industry with Valeo, in Turin (Italy) – his hometown. He moved to Alitalia in the early 90s, where he covered a number of positions in the commercial field, working in Frankfurt, New York, Milan and Rome.
In 1997 he was asked to create a new department entirely dedicated to alliances. He witnessed the rise and fall of the KLM-Alitalia quasi-merger, then helped forge the Italian carrier’s new partnership strategy and its entrance into the global SkyTeam alliance. In SkyTeam he is responsible for the commercial and customer areas, including corporate contracting, customer experience, loyalty and digital marketing.
He is the co-author of the book Airline Choices for the Future: from Alliances to Mergers (Ashgate, 2007), and teaches the International Partnership & Joint Ventures course at the Luiss Business School, in Rome, as part of their Aviation MBA.
He currently lives in Amsterdam, the Netherlands, with his wife and two children.

tia formazione

Niccolò Rinaldi

Niccolò Rinaldi è nato a Firenze nel 1962. Laureato in Scienze Politiche, ha scritto la sua tesi finale dal titolo Dakar Road Economy, dopo un’esperienza sul campo in Senegal.
È stato responsabile dell’informazione per le Nazioni Unite in Afghanistan dal 1990 al 1991; successivamente è divenuto Consigliere politico al Parlamento europeo per il gruppo ALDE (Alliance of Liberals and Democrats for Europe) fino a raggiungere la carica di Segretario Generale aggiunto del gruppo. Nel 2009 è stato eletto al Parlamento europeo con Italia dei Valori ed è attualmente Vice Presidente ALDE.
Membro della Commissione per il Commercio Internazionale, focalizza il suo mandato su alcuni importanti settori come la tutela e promozione della cultura e dell’educazione, l’attenzione alle istanze dei meno fortunati, la promozione del sentimento federalista, la salvaguardia della memoria storica e la diffusione sul territorio delle tecniche di progettazione europea.

Marco Spagnoli

Giornalista, Regista ed esperto di comunicazione. Vicedirettore del Festival di Bari – Per il Cinema Italiano, è stato selezionatore e Vicedirettore del Festival di Taormina per le edizioni 2005 e 2006 e Vicedirettore del RomaFictionFest2007 è stato membro del Comitato Esperti del RomaFictionFest dal 2008 e consulente della Casa del Cinema di Roma.

Dal 2014, è Director of International Programming del RomaFictionFest. E’ il Direttore Artistico del Galà del Cinema e della Fiction in Campania e del Premio Golden Graal. E’ il responsabile artistico del progetto ‘Il protagonista’ promosso da Anica, Univideo, MPA in collaborazione con Fapav e Youtube.

E’ il responsabile artistico del progetto ‘Univision’ promosso da Univideo in collaborazione con il Ministero per i Beni e le attività culturali tra Milano e Roma che nel maggio e nel giugno 2015 ha dato vita ad una manifestazione chiamata UniVision Days tra Milano e Roma volta a promuovere il Dvd e Blu-ray come strumento editoriale.

Nel 2012 ha curato per la Casa del Cinema di Roma la rassegna ‘100 anni di Universal Pictures’ in collaborazione con Universal Pictures Italia e nel 2013 ha ideato e presentato la rassegna ‘90 anni di Warner Bros.’ in stretto contatto con la divisione italiana dello Studio hollywoodiano. Attività di consulenza che in passato ha svolto anche per il Festival Terra di Siena diretto da Carlo Verdone, per il Festival OST2008 di Reggio Emilia, per il Festival di Ragusa, per l’Italian Film Festival di Malta, per il Future Film Festival di Bologna e il Genova Film Festival. Molteplici attivita’, vi invitiamo a visitare il suo sito www.marcospagnoli.it

Anna Maria Villa

Anna Maria VILLA è dal 2008 coordinatrice dell‟Ufficio per la cittadinanza europea, costituito presso il Dipartimento per le politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri. È nata a Roma, dove ha frequentato il liceo classico e la facoltà di economia e commercio presso la LUISS Guido Carli. Iscritta all‟albo speciale dei dottori commercialisti, dopo un breve periodo in Pricewaterhous & Co., tre anni presso Agip spa, trascorre, per motivi di famiglia, tre anni a Mosca e tre anni a Bruxelles. Al rientro in Italia, lavora al Ministero dell‟Ambiente presso il Gabinetto del Ministro nell‟Ufficio Affari Internazionali e Comunitari, quindi come capo segreteria del Sottosegretario all‟Ambiente ed, infine, come responsabile del servizio per il controllo di gestione degli Enti Parco. Nel 2000 si occupa di progetti per l‟innovazione amministrativa e di qualità di formazione del personale della PA. Lavora poi, cinque anni, presso l‟Ufficio per il controllo interno della Presidenza del Consiglio dei Ministri prima di assumere, nel 2008, l‟attuale incarico. Nel corso della sua attività professionale ha frequentato due master, uno sui sistemi di gestione di qualità e l‟altro in management e comunicazione pubblica. Parla correntemente inglese e francese, ed ha buona conoscenza di russo e spagnolo.